Tejberizs

>> sabato 1 giugno 2013

Qualche giorno fa avevo un'incredibile voglia di Ryzogalo, il budino di riso greco. 
Ho quindi chiamato A. per avere la "ricetta originale" direttamente da Thessaloniki, ma sembrava visibilmente dispiaciuto di questa mia decisione culinaria. Dopo un'estenuante indagine è infatti emerso che preferirebbe cucinassi il Ryzogalo quando sarà qui: è il suo dolce preferito, quello che la mamma gli preparava per colazione quando era bambino -insieme alla Merenda, crema al cioccolato e nocciole molto simile alla nostra Nutella.
Questa storia strappalacrime, oltre ad avermi fatto svanire ogni voglia di cucinare il Ryzogalo in sua assenza, mi ha fatto venire in mente una storia simile, con un piatto simile, raccontatami circa un decennio fa da un amico ungherese.
Mi sono quindi armata di pazienza e a colpi di Google sono riuscita a trovare prima il nome (Tejberizs) di questo budino di riso ungherese, poi la sua storia (non è un dolce da colazione, ma viene considerato un pasto leggero per i bambini) e infine la ricetta (in ungherese! Grazie GTranslator di esistere!).

La mia voglia di budino di riso è stata soddisfatta e la richiesta di A. anche: che dire? Tutto bene quel che finisce bene!


Ingredienti:
  • 100g di riso thaibonnet
  • 100g di acqua
  • 500ml di latte intero
  • 50g di zucchero
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino scarso di estratto di vaniglia
  • cacao, marmellata, buccia di limone o uvetta

TejberizsPreparazione:
Lavare il riso e cuocerlo con l'acqua mescolando di continuo, sino a che questa non sarà completamente assorbita.

Aggiungere un pizzico di sale, il latte e la cannella e cuocere sino a quando il riso sarà morbido: non lasciare assorbire tutto il liquido, altrimenti il budino rimarrà duro.

Togliere dal fuoco, aggiungere la vaniglia e lo zucchero, mescolare con cura e lasciare riposare per un'ora a pentola coperta.

Disporre nelle coppette individuali, aggiungendo cacao, marmellata, buccia di limone, uvetta o qualsiasi combinazione di questi ingredienti. Servire.

Inoltre:
Si mangia sia tiepido sia freddo e può anche essere riscaldato
Io usato il riso thaibonnet, un qualsiasi riso a grana fine, come il basmati, andrà altrettanto bene.

Raccolta:
Con questa ricetta partecipo alla Raccolta l'abbeccedario culinario d'Europa, che per questa occasione è ospitato sul blog di Cindystar.


2 commenti:

Cindystar 3 giugno 2013 21:56  

Grazie per questa ricetta budinosa e risosa, la raccolta dell'Abbecedario diventa sempre più golosa! :-P

Aiuolik 8 giugno 2013 11:32  

Il resoconto della nostra tappa ungara lo trovi qui: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/05/g-come-gulyas.html, grazie per aver partecipato e ora...in Lussemburgo!
Aiu'

Posta un commento

Vi ringrazio per aver visitato il mio blog e per aver deciso di commentare una delle mie ricette.
In questo spazio critiche e suggerimenti sono estremamente graditi: come fare a migliorarsi altrimenti? Se poi avete degli apprezzamenti ancora meglio: un po' orgogliosi lo siamo tutti, no?

alesssia


  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP