Tekvicový prívarok

>> sabato 16 febbraio 2013

Dopo la sosta nei Paesi Bassi il mio viaggio con l'abbeccedario culinario prosegue in Slovacchia, dove arrivo di nuovo sul filo di lana. Devo ammettere che però questa volta mi ero preparata per tempo scegliendo una ricetta (i Lokse) che sembrava veramente appetitosa. Ho quindi aspettato di avere un fine settimana libero per cucinare questi ghiotti pancake di patate per colazione, come da tradizione.
Peccato che questa ricetta sia stata scelta anche da altri blogger, da qui la necessità di trovare qualcosa di nuovo. Ecco quindi servito il Tekvicovỳ prívarok, una zuppa densa e agrodolce di zucca. Il prívarok è, secondo numerose fonti, un tipico piatto slovacco, veloce e facile, che può essere preparato con diversi ingredienti: zucca, lenticchie, fagioli, patate... Manco a dirlo, a casa io avevo la zucca, ma non vedo l'ora di provare anche tutti gli altri: è un piatto veramente delizioso!
Cosa ho modificato? Latte al posto della panna, e tabasco a sostituire peperoncino piccante e aceto. 


Ingredienti:
  • 1kg di zucca
  • 1 cipolla
  • 300ml di latte
  • 50g di farina
  • 2 cucchiai di tabasco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • acqua
  • sale, olio 
Tekvicový prívarokPreparazione:
Tagliare la cipolla a pezzi e soffriggerla in olio di oliva.
Pulire la zucca, ridurla a pezzi e aggiungerla alla cipolla, cuocendola sino a che non diventerà morbida e aggiungendo acqua se necessario.

A parte mescolare il latte con la farina, il tabasco, lo zucchero e il sale facendo attenzione che non si formino grumi.

Quando la zucca sarà pronta unirvi il composto di latte e lasciare cuocere per una ventina di minuti. Servire caldo.

Inoltre:
Il prívarok viene tradizionalmente accompagnato con carne, uova o pane, ma vi assicuro che è ottima anche così. 
Ultima nota: con 2 cucchiai di tabasco vi risulterà un piatto molto piccante: potete sostituirne uno con la medesima quantità di aceto, oppure usare direttamente l'aceto e una quantità di peperoncino a piacere, come nella ricetta originale. 


Raccolta:
Con questa ricetta partecipo alla Raccolta l'abbeccedario culinario d'Europa, che per questa occasione è ospitato sul blog di Crumpets & co.


5 commenti:

terry 16 febbraio 2013 18:59  

Ciao ALessia, che piacere conoscere il tuo blog!
L'abbecedario serve anche a questo! :)
Grazie per il commento che mi hai lasciato e per la ricetta che unisci alla raccolta... decisamente originale e mi ispira un sacco! amo la zucca!
Grazie ancora davvero!
Terry

Lynne Daley 16 febbraio 2013 19:34  

Hi Alessia,
A lovely thick soup-great for a cold day!

speedy70 16 febbraio 2013 21:40  

Ciao, arrivo dall'Abbecedario, piacere di conoscerti con questa ricetta che mi ispira tantissimo la farò!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori, passa a trovarmi, un abbraccio!!!

alesssia 16 febbraio 2013 23:05  

Grazie a tutte quelle che sono passate di qui dopo la zuppa: sto venendo da voi (non è una minaccia, tranquille!)

@Lynnie! I'm glad you enjoyed this pumkins soup, cheers!

Aiuolik 18 febbraio 2013 22:25  

E anche la tappa Slovacca è stata un successo, anche grazie a te: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/01/b-come-bryndzove-halusky.html. Grazie per aver partecipato...e ora prepara le valigie per il Portogallo!
Aiu'

Posta un commento

Vi ringrazio per aver visitato il mio blog e per aver deciso di commentare una delle mie ricette.
In questo spazio critiche e suggerimenti sono estremamente graditi: come fare a migliorarsi altrimenti? Se poi avete degli apprezzamenti ancora meglio: un po' orgogliosi lo siamo tutti, no?

alesssia


  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP